mappa_sinistra
foto_pianta
 

Ultime notizie

Firmato a Modena l'accordo di partenariato fra Rete Città Sane e AVIS

Venerdì 31 agosto sottoscritta una convenzione per coinvolgere i volontari del servizio civile nella promozione del benessere e della salute. A firmare l’accordo, che diventerà operativo all’inizio del 2019, la presidente della Rete città sane Simona Arletti e Angelo Fregni, componente del direttivo provinciale Avis di Modena e referente regionale Avis per il servizio civile volontario che ha firmato in rappresentanza del presidente nazionale Gianpietro Briola.

Leggi il resto

La Rete Città Sane al meeting internazionale del Milan Urban Food Policy Pact

Il meeting si svolgerà a Tel Aviv, in Israele, nelle giornate del 4 e 5 settembre. Saranno presenti la presidente e le città di Milano, Torino e Modena per parlare di politiche urbane sul cibo sano, giusto e sostenibile.

Leggi il resto

Firmato a Modena il protocollo tra la Rete Città Sane OMS e il Consiglio nazionale dell’Ordine degli assistenti sociali

Promuovere la salute intesa come benessere generale della persona è l’obiettivo principale del protocollo sottoscritto dall’associazione Rete città sane e dal Consiglio nazionale dell’Ordine degli assistenti sociali (Cnoas), firmato questa mattina, lunedì 30 luglio, in Municipio, dai rispettivi presidenti Simona Arletti e Gianmario Gazzi. L’appuntamento è ospitato dal Comune di Modena in quanto componente della Rete città sane e sede della presidenza nazionale dell’associazione.

Leggi il resto

Toolkit - ALLCOOL Project

Il Toolkit, a cura dell'Osservatorio Epidemiologico Dipendenze dell'ASL Bologna, è una "scatola degli attrezzi" costruita sulla base dei progetti pilota di Allcool implementati a livello locale con lo scopo di condividere le migliori pratiche, fornire linee guida e suggerimenti generali che possano contribuire alla progettazione e implementazione di azioni simili, incentrate sul binge drinking tra i giovani a basso reddito.

Leggi il resto

Attività fisica. Ora c’è il Piano d’azione globale 2018 – 2030

Con il primo Piano d’azione globale per promuovere l’attività fisica - More active people for a healthier world - l’Organizzazione Mondiale della Salute risponde alla richiesta dei governi di avere linee guida aggiornate sulle politiche efficaci per aumentare l’attività fisica in tutta la popolazione e, specialmente, nei gruppi più a rischio di inattività fisica e di sedentarietà, come le donne adulte e adolescenti.

Leggi il resto

bottone_verde login